La tartaruga Lily

Storia di un soccorso miracoloso dalle reti da pesca


Lily è una tartaruga marina della specie Caretta caretta che è arrivata al Centro di Primo Soccorso di Zoomarine Trust Onlus il giorno 23 Dicembre 2019. È stata soccorsa con grande coraggio dai guardiaparco della Riserva di Tor Caldara, Vittorio e Silverio, che l’hanno recuperata all’interno del Fosso del Cavallo Morto, sul litorale di Anzio (RM).

Lily è stata trovata con la pinna anteriore destra intrappolata in un groviglio di reti da pesca che le ha impedito di fronteggiare le forti mareggiate che si sono abbattute sul litorale romano e di abbandonare l’area del Fosso.

Alla visita medico-veterinaria al suo arrivo al Centro di Primo Soccorso sono state riscontrate dai nostri veterinari e biologi diverse ferite tra cui:

- Una grave costrizione dovuta al restringimento delle reti da pesca attorno alla pinna posteriore sinistra tale da compromettere l’utilizzo della pinna stessa per nuoto o deambulazione.

- Una meno grave costrizione intorno alla pinna anteriore destra tale da provocare un rigonfiamento della pinna, senza però comprometterne in maniera importante l’utilizzo.

- Diverse spaccature sul carapace e soprattutto sul piastrone dovute ad impatti dell’animale con imbarcazioni

Il nostro staff si occupa quotidianamente di medicare le sue ferite, controllare il suo stato di salute, alimentarla e monitorare il suo nuoto in vasca.

L’intervento repentino dei soccorsi e l’inizio del suo recupero presso il nostro Centro di Primo Soccorso hanno permesso a Lily di avere un’ulteriore possibilità di vivere e riprendersi da questi molteplici problemi, che in mare non avrebbe avuto modo di affrontare. Il suo recupero sarà molto lungo e proseguirà presso il Centro Ricerche Tartarughe Marine della Stazione Anton Dorhn di Napoli, certi che in futuro Lily possa tornare nel Lazio per il suo ritorno a casa.